Istituto Comprensivo "D'Ovidio" Piazza della Repubblica, snc. 86100 Campobasso
Tel. 0874405777 Fax: 0874405779
Email: cbic849004@istruzione.it

La particolare offerta formativa che si sviluppa attraverso la scuola in ospedale e l’istruzione domiciliare contribuisce a tutelare e coniugare due diritti costituzionalmente garantiti: quello alla salute e quello all’ istruzione, rivolti a una fascia di alunni in difficoltà. Tale intervento educativo ha come finalità quello di:

  • Garantire il diritto allo studio
  • Limitare fenomeni di abbandono e di dispersione scolastica
  • Contribuire al progetto di guarigione del bambino ammalato, favorendo il ripristino di situazioni di normalità
  • Assicurare continuità al processo educativo
  • Mantenere il contatto tra il bambino e la scuola di appartenenza
  • Intervenire per rimuovere ostacoli che impediscono la fruizione di attività educative di competenza specifica della scuola;
  • Garantire contestualmente il diritto allo studio e alla salute.

La sezione ospedaliera della Scuola Primaria  del nostro ISTITUTO si pone come obiettivo principale  quello di permettere ai bambini ospiti della struttura  di non perdere il contatto con la realtà esterna  e metterli in condizione, ove possibile, di proseguire lo sviluppo di capacità e competenze al fine di facilitare il loro reinserimento nei contesti di provenienza.

Nella scuola in ospedale opera una docente di scuola primaria che segue i bambini ricoverati a lunga e media degenza con attività didattico- educative adatte ad aiutare e a creare un percorso cognitivo, emotivo e sociale che consente di mantenere i legami con il proprio ambiente di vita e la realtà dell’ospedale. La funzione  fondamentale della docente in ospedale ha, oltre a garantire un “ponte” tra la famiglia e l’ospedale,  anche il delicato compito di promuovere il diritto all’istruzione in un contesto così delicato e complesso.

La Scuola in Ospedale  , oggi è diffusa in tutti gli ordini e gradi di scuola e nei principali ospedali e reparti pediatrici del territorio nazionale.

La procedura da osservare per l’attivazione dell’Istruzione Domiciliare è la seguente:

  1. i genitori presentano una richiesta alla scuola ove l’alunno è iscritto, corredata da certificazione medica rilasciata dal medico dell’ospedale ove l’alunno è stato ricoverato;
  2. la scuola interessata elabora un progetto di offerta formativa nei confronti dell’alunno impossibilitato alla frequenza scolastica, con l’indicazione della sua durata, del numero dei docenti coinvolti e dichiaratisi disponibili e delle ore di lezione previste;
  3. il progetto viene approvato dal Collegio dei Docenti e dal Consiglio d’Istituto e inserito nel POF;
  4. la richiesta, con allegata la certificazione sanitaria e il progetto elaborato, viene poi inoltrata al competente Ufficio Scolastico Regionale;
  5. l’USR procede alla valutazione della documentazione presentata ai fini dell’approvazione e della successiva assegnazione delle risorse finanziarie;
  6. a seguito del nulla osta regionale è possibile iniziare l’attività di istruzione domiciliare.
  • Scarica Visualizza Linee_di_indirizzo_nazionale-sulla-Scuola-in-Ospedale-SIOe-Istruzione-Domiciliare-ID.pdf

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.